sabato 10 novembre 2012

Come togliere i "cattivi" odori in cucina

Avete presente quando cucinate il cavolo e, in dieci minuti, riuscite a fare evacuare l'intero condominio? Ecco, d'ora poi potrete evitarlo e riappacificarvi con i vicini!

Questa sera a casa nostra si mangerà un piatto che probabilmente, a chi non è piemontese, farà storcere un po' il naso... la Bagna Cauda (prima o poi dovrò postare la ricetta). Siccome è un piatto a base d'aglio, quando la si cucina è un po' come il cavolo: l'odore invade tutta la casa;  ecco come si è igegnata mia  madre (è l'esperta di bagna cauda, perciò la cucina lei):


Credit all'immagine
Mettete in una pentola circa due litri d'acqua, una manciata di chiodi di garofano e qualche foglia di alloro.
Fate bollire e tenete la pentola sul fuoco mentre cucinate i vostri piatti meno profumati.



Il profumo delle spezie che bollono 
coprirà i cattivi odori.

13 commenti:

  1. questa non la sapevo!!
    proverò a farlo!:)

    RispondiElimina
  2. Il rimedio della mia nonna è bruciare sull macchina del gas bucce di arancia o mandarino! proverò anceh quello che suggerisci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche... :) son tutti rimedi di una volta ;)

      Elimina
  3. grazie, proverò quando mio marito cucina la carne!

    RispondiElimina
  4. non la sapevo la devo provare e anche la bagna cauda non l'ho mai mangiata aspetto la ricetta:)

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Con i chiodi di garofano e l'alloro?

      Elimina
  6. Risposte
    1. può essere, ...magari tiene lontani anche gli insetti... bisognerebbe provare d'estate con le zanzare! :P

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...